La Morte arriva davanti al Parlamento: i Tg nazionali censurano tutto!

4474

Published on 29 gennaio 2016 by wel0z

Al mondo, fortunatamente, esistono molte persone che si battono per i diritti dei più deboli o di quelli che ancora non possono difendersi per questioni anagrafiche. Uno di questi è proprio Rocco Panetta. Forse già conoscete quest’uomo. Tutti lo chiamano anche Generale Panetta. Lui rientra proprio nella tipologia di uomini che amano combattere le giuste cause, quelle che vengono a volte ignorate o censurate. Nessuno lo appoggio e spesso è costretti a fare tutto da solo.

Purtroppo “Una noce nel sacco non fa rumore” ci vorrebbero tanti Rocco Panetta perché il nostro paese cambi del tutto, in meglio ovviamente. Gli italiani oggi sembrano isolarsi volontariamente dalla vita quotidiana e da tutti i problemi che questa comporta. È una specie di modo per difendersi. Si rifuggono in cose, hobbies, passioni come il calcio e lo sport in generale. Una distrazione, questa, che non porta altro che ignoranza e sottomissione.

Intanto, infatti, i politici fanno i loro comodi lasciando alcuni articoli fondamentali della Costituzione alla mercè delle varie fazioni, ai modi che hanno molto particolari, di servirsene per i loto scopi e disfarsene quando questi diventano troppo scomodi per i loro piani.
Molti pensano che Ugo Panetta sia solo un povero pazzo. Ma qualcuno affermò, in un passato molto lontano, che la verità è nei bambini e nei pazzi (meglio ricordarselo).

Nel video che vi mostreremo vi sveleremo da dove nasce la sua polemica e cosa ha contro le istituzione. Svegliatevi! Perché i suoi motivi dovrebbero essere quelli di tutti gli italiani che si illudono che le cose possano cambiare da sole col tempo e restando completamente in silenzio.

Category Tag