Niente tasse, mare e prezzi low cost: ecco dove si trasferiscono gli italiani

34262

Published on 11 agosto 2016 by wel0z

HomeVideoCuriositàNiente tasse, mare e prezzi low cost: ecco dove si trasferiscono gli italiani
Niente tasse, mare e prezzi low cost: ecco dove si trasferiscono gli italiani Curiosità Nessun commento
Ecco il paradiso per gli italiani, sopratutto per i pensionati. Niente tasse sulla pensione per i primi 10 anni se si diventa “residenti non abituali”. Questa è l’arma con cui il portogallo sta cercando di attirare moltissimi pensionati europei. Le regole sono semplicissime: basta vivere 183 giorni l’anno nel paese per assumere lo status di “residente non abituale” ed il gioco è fatto: per dieci anni la pensione è esentasse. L’Inps l’accredita lorda, come previsto dagli accordi bilaterali. E l’erario locale non effettua nessun prelievo.

50mila aderenti al programma portano 2 miliardi di Pil l’anno e mille euro di pensione italiana possono lievitare fino a diventare 1.300. Il piano portoghese viaggia a gonfie vele. Moltissimi europei si sono trasferiti sulle rive dell’Atlantico. Non c’è da meravigliarsi: grazie alle agevolazioni la pensione può crescere legalmente del 30%. L’Inps accredita l’importo lordo e l’erario locale non effettua alcun prelievo.

Il direttore della camera di Commercio Italia-Portogallo rivela: “Riceviamo 20-30 richieste di chiarimenti al mese”. Un’ex impiegata statale dice: “Io sono rinata. A Roma con 840 euro faticavo a far quadrare i conti. In Portogallo, a parte la lingua con cui fatico ancora un po’, mi sento una signora”. Gli 840 euro sono diventati 1.150, e continua dichiarando: “D’affitto pago il 25% in meno per un bilocale identico a quello che avevo, il paese è sicuro, la gente accogliente e un caffè al bar mi costa 60 centesimi”.

La cucina di certo non fa rimpiangere i sapori di casa. Anche perché non mancano caffè e ristoranti italiani di ottimo livello. Un vero affare, per vivere in maniera low cost. Per ottenere il codice fiscale basta presentare un contratto d’affitto o l’impegno dell’acquisto di una casa. Poi dopo qualche settimana si completano le pratiche in italia. E in Italia invece l’INPS come si comporta? Meglio non nominare queste brutte parole…

Vi lasciamo ad un servizio girato da la7, che parla proprio dei pensionati che lasciano l’Italia per vivere una vita più dignitosa.

Category Tag