Ecco tutto quello che si è scoperto sui Terremoti: non riuscirete a credere a quello che LE IMMAGINI VI MOSTRERANNO! ASSURDO!

42288

Published on 4 novembre 2016 by wel0z

Avete mai pensato che dietro ad un fenomeno naturale come un terremoto potesse nascondersi qualcosa di losco, di “artificiale”? in realtà quello che spesso si manifesta come qualcosa di inevitabile, praticamente frutto di una forza maggiore senza scopo, potrebbe essere solo una conseguenza di una logica affaristica, politica, che mira ad accrescere l’interesse dei pochi.

Avete mai sentito parlare di terremoti artificiali? Beh oggi vi mostreremo un video che vi spiegherà nello specifico cosa si intende con questa espressione e cosa provano a nasconderci, purtroppo riuscendoci quali del tutto, i potenti. Il ministro delle finanze giapponesi ha fatto delle rivelazioni davvero incredibili che potrebbero fare luce su molti punti oscuri della politica mondiale.

L’intera economia del paese nipponico è praticamente nelle mani degli americani e degli europei. In sostanza, questo è accaduto perché il Giappone è stato letteralmente minacciato con una macchina per terremoti.

Ci sono molte persone che hanno ritenute le affermazioni rivelate false, ma dopo i recenti terremoti preannunciati, come quello di Niigata, sono tante le persone che hanno cambiato idea. Sono veramente frutto di una mano artificiale? Il video vi svelerà dei retroscena incredibili che nessuno avrebbe mai nemmeno pensato! La clip è davvero dettagliata vi svelerà di meccanismi che ovviamente non hanno un grande eco mediatico.

 

Negli ultimi giorni l’Italia è stata presa di mira dai terremoti, quindi questi sono argomenti molto caldi al momento. Noi non siamo certi di tutto questo, non siamo di certo dei complottisti. Ma fa di certo pensare che esistano queste tesi e sopratutto che questi documentari siano così ben fatti. Voi cosa ne pensate a riguardo?

Se anche a voi avete qualche sospetto sui terremoti avvenuti di recente nel paese del sol levante condividete il video con i vostri amici sui social che preferisci e continuate a seguire la nostra pagina.

Category Tag